Equilibrano la digestione, mantengono efficace il sistema immunitario. Ecco perché tenerli sott’occhio

Che le vitamine e i sali minerali facciano bene, ormai lo sanno tutti. Meno noto ai più è invece il ruolo degli enzimi: eppure, costituiscono un patrimonio indispensabile per la vita del nostro organismo.

A cosa servono? Accelerano, anche milioni di volte, le reazioni chimiche nel corpo umano, che possono così avvenire spontaneamente e mantenerci vivi ed efficienti

Gli enzimi sono proteine prodotte nelle cellule vegetali e animali, che agiscono come catalizzatori accelerando le reazioni biologiche senza venire modificati.
Gli enzimi operano combinandosi con una sostanza specifica per trasformarla in una sostanza diversa; esempi classici sono dati dagli enzimi digestivi presenti nella saliva, nello stomaco, nel pancreas e nell'intestino tenue, che esplicano una funzione essenziale nella digestione e contribuiscono a scindere gli alimenti nei costituenti di base, che possono quindi essere assorbiti e utilizzati dall'organismo, elaborati da altri enzimi o espulsi come rifiuti.
Ogni enzima ha un ruolo specifico: quello che scinde i grassi, per esempio, non agisce sulle proteine o sui carboidrati. Gli enzimi sono essenziali per il benessere dell'organismo. La carenza, anche di un singolo enzima, può provocare gravi disturbi.

ENZIMI PRINCIPALI : AMILASI, PROTEASI, LIPASI


La AMILASI, digerisce i CARBOIDRATI


La PROTEASI, scinde le PROTEINE


La LIPASI scinde i GRASSI. 


le preparazioni enzimatiche sono usate soprattutto per via orale con i pasti, per aiutare la digestione idrolizzando alimenti quali glutine, caseine, lattosio. 
 Un buon corredo è enzimatico necessario per stare bene. 

Tanti di noi purtroppo hanno una grande famigliarità con i sintomi dell’indigestione.
Gonfiore, sensazioni di disaggio nella parte superiore dello stomaco, eruttazioni frequenti, diarrea e qualche volta anche pesanti sensazioni di vomito.
Le ragioni dell’indigestione possono essere diverse, se andiamo ad escludere le malattie gastro intestinali o del fegato le cause principali possono essere la cattiva alimentazione, un discutibile stile di vita e le cattivi abitudini.

Non e’ difficile immaginare il caos che può venirsi a creare, quando la produzione di enzimi e’ compromessa da stress, dieta scarsamente nutriente, bassa acidità di stomaco o vecchiaia.

Gli enzimi e i batteri buoni (noti anche come probiotici si trovano in alimenti fermentati come crauti, miso e kefir. Questi alimenti sono utili per aiutare nei problemi digestivi come gonfiore, gas, diarrea e altri che sono causati dagli squilibri della flora intestinale.

Gli Enzimi sono di due tipi:

enzimi digestivi che permettono l’assimilazione del cibo (si distinguono in amilasi, proteasi e lipasi, a seconda che demoliscano amidi, proteine o lipidi)
enzimi metabolici che lavorano a livello cellulare.

Per attivare gli enzimi digestivi servono molti tipi di enzimi. Perciò, occorre creare un buon equilibrio tra quelli prodotti in modo spontaneo dal pancreas e quelli assunti attraverso il cibo.

La quantità e la qualità degli enzimi presenti nell’organismo però non è costante. Condizioni climatiche sfavorevoli, inquinamento, stress, sforzi fisici, assunzione di farmaci, cotture prolungate dei cibi a temperature troppo elevate, eccessiva acidità nel sistema gastrointestinale, caffé, alcol e fumo sono tutti fattori che comportano un consumo troppo rapido di enzimi.

La digestione sarà molto più difficoltosa se avviene in carenza di enzimi perché costringe ad un superlavoro il pancreas in quanto deve produrre da solo tutti gli enzimi necessari.

Per incrementare le scorte di enzimi, sarebbe necessario mangiare ogni giorno una buona dose di alimenti naturali crudi come: ananas, papaia, kiwi, banane, fichi, fragole, mango, melone, pera, pompelmo rosa, broccoli, carote, cipolle, cetrioli, lattuga, pomodori, yogurt e kefir.....

Per funzionare al meglio Gli enzimi hanno bisogno di esser attivati da altre sostanze: i coenzimi. Si tratta delle vitamine del gruppo B, delle vitamine A, C e K e di alcuni minerali come lo zinco, il magnesio, il rame e io calcio. Queste sostanze sono contenute in misura sufficiente normalmente negli stessi alimenti che contengono gli enzimi.

Una loro carenza è la causa spesso misconosciuta di numerosi e fastidiosi disturbi:

pancia gonfia
colite
stipsi
fame continua
digestione lenta
frequenti candidosi
allergie e intolleranze alimentari
aumento di peso
crampi notturni
ansia
irritabilità

Vale perciò la pena conoscerli meglio per sapere come garantirsi con scelte quotidiane il corredo enzimatico necessario per stare bene. Neppure i più attenti al loro stile di vita e alla loro alimentazione, come i vegetariani, sono immuni da problemi dovuti alla carenza di enzimi, o perlomeno alla loro scarsa varietà, Regole alimentari, preparati omeopatici, integratori: la ricetta per fare il pieno di enzimi è varia, semplice e utilissima da imparare.

Se assumiamo cibi privi di enzimi, la digestione sarà molto più difficoltosa, perché costringe a un superlavoro il pancreas, che deve produrre da solo tutti quelli necessari. Quand’è che i cibi sono privi di enzimi? Quando sono cotti: basta una cottura a 50 °C, protratta per più di 20 minuti, per distruggerli completamente. Anche i trattamenti di lunga conservazione, di raffinazione e gli additivi chimici sono responsabili dell’annullamento di queste sostanze, che sono vive, quindi deteriorabili , In più, per una sorta di circolo vizioso, il consumo quotidiano di cibi trattati industrialmente richiede un processo digestivo più lungo e laborioso, che consuma da solo la maggior parte della già scarsa riserva di enzimi.
Fare la scorta

Uno dei peggiori nemici degli enzimi è l’acidificazione dell’intestino, dovuta all’assunzione di eccessive quantità di cibi acidogeni (formaggi, salumi, carne, zuccheri e cereali raffinati, alcol), senza che questi siano “tamponati” da un’adeguata dose di cibi alcaligeni (frutta e verdura, cereali integrali). Per preservare gli enzimi, un ottimo modo è idratare adeguatamente l’organismo bevendo molta acqua e assumendo cibi ricchi di liquidi: questo consente di smaltire gli acidi»,






Tom Bohager
Enzimi per Guarire - Guida Pratica - Libro
Come curare ansia, problemi digestivi, allergie, emicranie, dolori alla schiena, artriti e molti altri disturbi

Prezzo € 16,50

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Novembre 2013
Formato: Libro - Pag 384 - 13,5x20,5

 



 


 

 

 

 

 

 

A

 

Apparato Digerente

  

 

 

 

Per i prodotti

con questo logo

è consigliato

chiedere una consulenza

 

 

scrivici una e-mail

olisticinfo@gmail.com

 

 

compila e Invia il modulo

al modulo

 

Info Per Te....

 

Hai Fatto un Ordine Telefonico con mail o usando il modulo?

 

A presto riceverai

 

La Tua Conferma Ordini

 

RICORDA

Le "conferme ordini" che inviamo per mail  non sono ordini approvati, sono confermati ed inviati solo dopo vostra accettazione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.